Home Page
Avvisatore Marittimo del porto di Livorno
       

Login con certificato
Elementi meteorologici

Caratteristiche meteorologiche del porto di Livorno
 
Venti predominanti
In estate, con tempo buono, mediamente i venti spirano da NE durante la notte e da NW durante il giorno. I venti sono a regime di brezza, ma a volte il NW può avere dei periodi di rinforzo. In inverno i venti predominanti sono dal I, II e III quadrante. Il vento di traversia e' il libeccio, originato dalle depressioni atlantiche, quando passano a latitudine più bassa, oppure dalla depressione che può crearsi sul Golfo Ligure:Può raggiungere notevole intensità e creare difficoltà nell'attività portuale in generale e nei movimenti delle navi in particolare; può scatenarsi in tutte le stagioni (raramente in estate e di solito dopo la meta' di agosto). Anche il vento di grecale può, specie in inverno, raggiungere notevole intensità e persistenza.

Segni precursori del tempo

Quando, per effetto ottico, le isole dell'Arcipelago Toscano sembrano avvicinate a chi le osserva oppure poste su uno sfondo chiarissimo, è segno di pioggia e venti da terra o scirocco. Quando sulla Corsica o Gorgona (ben visibili) e su Montenero si osservano dei cumuli,a forma di "seppia", è segno di prossimo vento da libeccio. Le nubi plumbee che ricoprono la costa da Livorno a La Spezia ed i monti Apuani ed una insolita altezza del livello delle acque sopra il normale, sono segni precursori di vento da scirocco.


Effetti dei venti sulle acque del porto

I venti da scirocco e libeccio, specie con mare mosso al largo,provocano un alzamento delle acque del porto, sopra il livello medio, che può raggiungere i 60 cm. Con vento da grecale il livello delle acque si abbassa anche sensibilmente.


Marea

Il livello del mare aumenta nella direzione verso cui il vento spira e diminuisce nella direzione opposta; normalmente l'alta marea non supera i 30 cm. Le maggiori variazioni sul livello delle acque sono di carattere meteorologico.


Correnti

Le correnti hanno generalmente la direzione e verso del vento e sono proporzionali alla sua intensita' e persistenza . In condizioni di calma la corrente è debole e segue le fasi della marea. I venti da scirocco provocano corrente forte in avamporto. Nel porto nuovo, in caso di piogge intense e prolungate si determina forte corrente per lo sbocco delle acque dello Scolmatore che, attraverso il primo tratto del canale Livorno-Pisa, si immettono nello specchio acqueo della Darsena Toscana. Per lo stesso motivo crea notevole corrente il Torrente Ugione che sbocca nella Darsena omonima.


 
 
  © Copyright 2007 - SHIPINFO - Avvisatore Marittimo del porto di Livorno -
Partita Iva 00382560498
Sviluppato con  Java-SUN logo